Ex allievi dei Fratelli delle Scuole Cristiane

Tripoli - Bengasi

Gli ex allievi, la Famiglia lasalliana

e gli avvenimenti al Colle La Salle di Roma

Archivi - Anni precedenti

  • Una foto del S. Camillo di Tripoli

     

     

    Ringraziamo Luciano Palmisciano per aver inviato a Manuel Agosta della formazione del S. Camillo di Tripoli e Ninni Occhipinti per aver completato con i nominativi la formazione.

     

    Da sinistra a destra:

    Lucci, Occhipinti, Ghirlando, Perissinotto, Palmisciano, Olivetti.

     

    Accosciati:

    Morganti, Oliva, Agosta, Donise e Mogadino.

     

    Ps. L'amico Ninni Occhipinti, è divenuto allenatore di calcio che, in attesa della pace e che si ristabiliscano i tempi per ritornare ad allenare a Tripoli.

     

    Per il Comitato, Mario.

  • Le miei spiegazioni e la mia coerenza

    AMICI, FINALMENTE UNO HA ABBOCCATO.

     

    Ernandes ha scritto su FB: «Scusate amici di FB se intervengo, ma io a questo Mario Calandra non ho fatto un bel niente. In momenti come questi in cui ci sono delle cose così gravi e tragiche ho sempre cercato di ignorarlo. Visto che continua imperterrito a scrivere parole senza senso, forse colpito da delirio senile, invito anche voi ad ignorarlo.»

     

    Carissimi, ho aspettato dieci anni, ancora una volta non il mio delirio senile ha funzionato, ma la mia strategia, ottenendo quello che dal 2004 ho cercato di ottenere da Domenico, dall’ex presidente, dall’assessore ecclesiale, dai componenti del consiglio.

    Per anni, tutti questi signori non hanno risposto alle mie email, credendo che ignorandomi avessero partita vinta. Come dimostrerò si erano sbagliati e continuano a farlo. Ho sempre cercato di lavare i panni sporchi in casa, per non creare pubblicamente dello screditamento alla mia ex Ass.ne.

    Non hanno creduto hai miei avvisi, sentendosi i più forti, cercando sempre che mi sottomettessi ai loro principi o preferenze.

     

    Ecco una parte della mia storia.

    Sono Lasalliano di Tripoli dal 1946, fino al 4 luglio del 1962, giorno del mio rimpatrio.

    Sono stato delegato sportivo della Ass.ne di A.C. La Salle, ricoprendo questa carica anche presso il C.O.T. (Comitato Olimpico Tripolitania) ove abbiamo partecipato, e ottenuto buoni risultati.

    In Italia sono stato consigliere nazionale dell’Ass.ne La Salle, con sede a Milano, ora denominata Fr. Amedeo, contribuendo e suggerendo a diverse iniziative al fine di migliorare l’Associazione. Qualcuna è stata accettata e quindi è cambiato qualche articolo dello statuto. Ma quando nel Settembre 2004, al termine del consiglio, ho fatto richiesta esplicita di aprire un sito, per l’esigenze del tanti romani aggregati da anni al Colle, mi è stato detto, NO, che questa richiesta era stata già fatta, al limite avrei potuto collaborare. Non desidero affondare il coltello, ma chiedetegli perché non ebbe nessun sviluppo. Più avanti dimostrerò il perché.

    Inutilmente ho provato ad insistere con la presidenza e con il consiglio, con scritti ed esempi, innervositomi ho rassegnato le dimissioni, rientrando poi col consiglio di un Fratello che credeva nel mio operato, il quale mi disse che per combattere la nostra causa il modo migliore era stare dentro. E fu così.

    Noi Lasalliani aggregati al Colle, anno dopo anno, sempre più partecipanti alla vita  Apostolica dell’Istituto dei Fratelli del Colle, tanto da sentirci oggi a casa nostra come e quando eravamo a Tripoli. Al termine del suo mandato, il direttore dell’Istituto del Colle, conoscendo la nostra storia e le mie dimissioni, ci chiese quale era l’ostacolo, saputolo ci chiese un canovaccio di ciò che avremmo voluto fare.

    Dopo una settimana divenne il Visitatore Ausiliare, dei Fratelli d’Italia, ci autorizzò ad aprire il sito, condividendo la denominazione del sito in www.exlalialcollelasalle.it.

    Era il settembre del 2007 e prima di iniziare, per rispetto, ho spedito lettera a tutti i componenti dell’Ass.ne ma, oggi come allora, nessuno a risposto, neanche l’Assessore Ecclesiale, che nel loro ordinamento hanno l’obbligo dell’obbedienza. La nostra promessa al Vicario è consistita che non avremmo mai né pubblicato, né partecipato a siti politici. Tale promessa abbiamo mantenuto e ha reso responsabili di tutto ciò che viene pubblicato sul sito, Antonio Capodieci ed il sottoscritto, gestendolo personalmente da casa, grazie a mio figlio. Ho promesso, come avviene da quel giorno da buon Lasalliano, che non avrei mai chiesto nessun compenso per le spese che sostengo ogni anno. Il risultato mi ha sempre appagato per quanto ottenuto, e per vedere quanti ci seguono dall’estero, basta vederlo dal pulsante Shinystat nella home page del sito.

    Dopo tante pressioni e ultimati della presidenza, sono stato costretto ad dare le mie dimissioni e dopo, chiusura totale (come già pubblicato sul sito).

    Saputo della loro imminente apertura del sito, ho sbirciato, trovando cose a noi non gradite e cose non esatte, nei nostri confronti. Ho scritto e come sempre nessuna risposta. Ho modificato il nostro sito cambiando sia l’immagine, che le pubblicità che si riferivano alle loro manifestazioni e raduni. Sono operativi dal 15 giugno 2014.

    Ho chiesto di cancellare dal loro sito link, sigle o denominazioni che si collegassero con noi in maniera errata. Mentre, senza rispondere, li cancellavano da una parte, in un’altra parte la scrivevano con un’altra sigla, in modo che sembravamo a loro  aggregati. Furbi?  No, ridicoli.

    Ho trascorso quasi un’ora telefonica con l’artefice di questa non corretta denominazione, assistito da un suo difensore, implorandomi che è successo a causa della sua ignoranza non sapendo la nostra denominazione corretta. La verità come si dimostra, è che la nostra denominazione ufficialmente non doveva esistere, e apparire.

    Chi è stato? Sicuramente comandato, per questa ennesima diatriba è colui che pubblica sul sito dell'Ass.ne, coadiuvato dal figlio, ogni notizia o avvenimento che programmano (sapete di chi parlo, vero?).

    Amici vi sarete accorti che l’Ernandes solo da qualche mese interviene su FB, dal 15/6/2014, su ciò che mi riguarda. Ho scritto e sanno che non parteciperò a nessun avvenimento o raduno organizzato da loro. Cosa voleva dimostrare che la mia parola non valeva nulla, partecipando in un altro settore, per screditarmi?

    Oppure, mi voleva mettere alla prova per tutto quello che ho scritto e deciso, che non  l’avrei messo in atto? Mi ripeto uno ha abboccato, ed ho beccato a tutti, sapevano pure che col silenzio non mi scoraggiavano. Come si vede il tempo è galantuomo, basta aspettare.

     

    A voi il giudizio.

     

    Mario Calandra

     

  • Chi erano, chi sono e chi eravamo

    CARISSIMI,

    come scritto il 15 giugno 2014 su FB, ho capito, svolgendo l'operato a Tripoli come organizzatore e responsabile in qualità di delegato sportivo, negli anni 40/50 per gli eventi ricreativi dell'Associazione Cattolica dei Fratelli s.c. a Tripoli chi erano i Fratel Igino, Fr. Gatti e Fr. Avventore e Fr. Amanzio.

     

    Di Fr. Arnaldo ho scritto e riscritto, è tacito che quella riuscita opera dell’Ass. Cattolica di Tripoli è sua, ove era ammirato, rispettato e ossequiato anche dalle autorità sportive libiche, per il nostro partecipare alle attività sportive del paese, con la denominazione "La Salle".

    Gli amici sportivi ricordandosi di Fr. Arnaldo, si sono aggregati ai nostri raduni, risultando sempre in tanti, provenienti da tutte le parrocchie di Tripoli (le foto, pubblicate sul nostro sito lo testimoniano).

     

    Inizio coi Direttori, Fr. Gatti e Fr. Avventore. Figure che per la nostra ignoranza, ci sembravano distaccati, presi dalla loro autorità. Come ho scritto su FB, ho capito qui al Colle di Roma, il meccanismo del loro interessamento a tutti noi. Ogni nostra richiesta, tramite Fr. Arnaldo, arrivava al Direttore, questi chiamava l’economo, e partiva l’organizzazione. Il direttore da buon padre si interessava al nostro sviluppo di crescita, seguendoci amorevolmente, all’ombra di ogni pubblicità.

    Le persone come me, si ricorderanno come eravamo e cosa avevamo in quegli anni. Ci è voluto del tempo ma ogni nostra richiesta veniva realizzata, facendoci negli anni 60/70 essere di esempio alle altre parrocchie, sia nelle gare ecclesiastiche sia sportive.

     

    Fr. Igino in quel periodo era l’economo dell’Istituto dei Fratelli di via Mazzini a Tripoli, il quale ricevuto il benestare del raduno dal Direttore, partiva, sentendo anche le nostre richieste, per programmare ogni particolare, accollandosi ogni responsabilità, al fine che tutto si concludesse nel migliore dei modi. Al Colle, mi sono venute alla mente le parole di Fr. Arnaldo, quando quasi a rimprovero, mi diceva che, sarei dovuto essere in cucina ad ascoltare i suggerimenti di Fr. Igino, per come proseguire con le portate del pranzo. Al termine era felice perché tutto era andato per il meglio.

     

    L’altra figura che ci seguiva senza farsi vedere in prima persona era Fr. Amanzio.

    Attento e partecipe alla nostra vita di Ass. Cattolica, come i tanti fratelli dell’Istituto, e all’occorrenza disponibile a darci una mano, infatti ci fu un periodo che non avendo una sede ci accomodavamo, ora in una aula ora in un'altra, e intervenne finché non avemmo la nostra nuova sede, il sabato eravamo ospiti della sua aula dove poter svolgere le assemblee.

     

    In Italia, ritorniamo a ringraziare il nostro Luigi Lippi, che incontrandoci e sentendo la nostra amarezza per non avere un Istituto dove aggregarci ci ha portato, al Colle La Salle di Roma.

    Il direttore, Fr. Salvatore, ora a Pavia, quasi venti anni fa, ascoltando il nostro raccontare percepì qualcosa di Lasalliano, volle darci fiducia concedendoci ospitalità coinvolgendo anche i Fratelli dell’Istituto, al fine di poter mettere in evidenza le nostre caratteristiche anche organizzative.

    L’economo del Colle era Fr. Marcellino, ora dopo la Casa Gen. è al S. Giuseppe a piazza di Spagna.

    Lo stile della scuola Lasalliana si ripete, ricevuto l’ordine, sentite le nostre richieste, è partito il nostro primo raduno del Colle, organizzato dal costituente comitato, tutt’ora in carica.

    Dopo qualche tempo per il loro alternarsi, è stato nominato Fr. Mario (ora economo del pensionato anziani del Colle) nella doppie carica, quale economo e direttore dell’Istituto.

    Contrattando direttamente col Fr. Mario, si otteneva a domanda, una risposta immediata, il quale, occorre ribadirlo per correttezza, molte volte fummo agevolati.

     

    Ora il direttore è Fr. Luigi Lemme, il quale come i predecessori, ci fa sentire come a casa nostra, informandoci e invitandoci ad ogni tipo di manifestazione che si svolge al Colle, sicuro che la nostra partecipazione e collaborazione è certa, sempre.

    Fr. Ciro, è stato il direttore del pensionato dei Fratelli anziani del Colle, ora Fr. Bartolo, il quale divenuto economo della Casa Generalizia dei F.S.C. a Roma, conoscendo le nostre difficoltà sia per motivi fisici di tanti, e per non poter usufruire della cucina del Colle, per ben tre anni abbiamo cercato di sopperire con dei catering, risultando sempre deficitari.

    Discutendo col Direttore della Casa Generalizia Fr. Ismael Beltran ci ha permesso di svolgere i nostri raduni alla Casa, così già dall’anno scorso abbiamo accettato l’invito rivolteci da Fr. Ciro, di fare il raduno in via Aurelia 476  di Roma.

     

    Concludo col pensiero che ci ha rivolto, sabato 14 giugno 2014, il direttore Ismael, nel giardino dove era stata portata quella pianta d’ulivo, che la domenica è stata piantata “Amici exlali del Colle, vi ho conosciuto e ammirato già l’anno scorso, ricordatevi che anche questa come quella del Colle, e la vostra casa".

    Quelle parole pronunciate con semplicità e fratellanza, ancora una volta, confermano di appartenere, e facenti parte integrante della famiglia Lasalliana da sempre.

    Grazie.

    Mario Calandra

     

  • Fr. Amilcare Repetto

    Amici,

    dal trimestrale Lasalliani in Italia del giugno 2014, anno Xi, n. 41, pubblichiamo la storia di Fr. Amilcare Repetto scomparso a Torino il 12/02/2014.

    Gli ex alunni delle scuole dei F.S.C. di Tripoli - Libia lo ricordano con affetto e ammirazione per il suo modo affabile e persuasivo dell'insegnamento.

    Per anni è stato l'ideatore, programmatore e artefice del presepe meccanico a Tripoli. Rientrato in patria nel 1948 ha proseguito la sua opera a Biella per anni. Fr. Amilcare, seppur sofferente, era sempre presente ai raduni annuali che gli ex alunni di Libia organizzavano. L'ass. Fr. Amedeo aveva programmato un raduno speciale per il 4 aprile 2014 al fine di recarsi a Torino, ultima dimora per festeggiare i suoi 100 anni. Il 12 febbraio, confortato dalle preghiere alla Madre Celeste, a cui era devoto, Fr. Amilcare ci ha lasciato per raggiungere la casa del Padre per splendere di luce propria.

    Preghiamolo

    Mario

     

    <PDF>

  • In ricordo di Maria Margherita Biffa

    Un ricordo di Maria Margherita Biffa durante l'omelia della S. Messa del 3 giugno 2014 nella chiesa delle "La Salette a Roma", dal nipote Leonardo e dalla figlia Valeria.

    Gli Exlali Laziale aggregati al Colle sentitamente porgono le loro condoglianze a tutti i familiari

    il Comitato

     

     

    <PDF>

  • Festa della Famiglia 2014

    La festa della Famiglia che si è svolta domenica 25 maggio al Colle La Salle è iniziata alle ore 11.00, sotto l'ombra degli alberi del Colle, con la S. messa. Al termine, il Direttore dell'istituto Fr. Luigi Lemme, ha dato inizio alla festa.

    Gli artefici: i genitori degli alunni del Colle, gli Exlali del Colle, insieme all'Ass. della famiglia Lasalliana del Colle nella persona del presidente Giampiero Spadoni, Antonio Capodieci, primo coadiutore del Fr. Luigi, e dal preside scolastico dell'Istituto, Prof. Salvatore Rotunno, hanno organizzato tantissimi stands, ove ogni famiglia ha contribuito portando ogni genere di pietanze, di bibite e di dolci.

    Un plauso a quelle famiglie che riunitesi in più nuclei, hanno contribuito portando anche quelle attrezzature, come cucine a gas, per cucinare e distribuire calde patatine, hamburge e salcicce. Non sono mancati i panini con la porchetta calda, ed i nostri panini, preparati da Antonio, col tonno piccante, semplice, con la mortadella ed il salame, il tutto con prosecco, e il vino bianco e rosso offerto dall'Istituto.

    Un altro stands particolare quello della Croce Rossa, ad infonderci tanta serenità, con quattro unità operative e l'ambulanza.

    È stata un'occasione per diverse persone, per prendere un appuntamento per il luogo e il giorno dove andare a donare il sangue.

    Nel secondo porticato sono stati allestiti tanti tavoli con le sedie, ove i tanti convenuti acquistando ciò che desideravano hanno consumato comodamente. Dimenticavo non ha girato denaro, all'inizio si acquistavano dei buoni equivalenti che servivano per pagare l'acquisto.

    Fuori dei porticati, sotto due tendoni, è stata allestita una piccola orchestra, anche questa organizzata dai familiari degli alunni, funzionante anche e come karaoke. Una giovane è stata a lungo applaudita per la melodiosa, possente e intonata voce.

    La manifestazione si concludeva con una ricchissima lotteria, per i premi donati da gioiellerie, negozi e ditte, sempre da quei genitori che i figli frequentano le scuole del Colle. Tutto il ricavato è stato consegnato al Direttore Fr. Luigi, al fine di aiutare quelle famiglie che per il perdurare della crisi si trovano in difficoltà.

    Viva S.G.B. de La Salle.

     

    <vedi le foto>

  • Ultime novità

    Il Gruppo Exlali laziale saluta il superiore uscente Fr. Alvaro Rodrigue Echevarria, che al termine del secondo settennato, rientra al suo paese natio, meritandosi quel riposo, dopo tanto prodigarsi in tutto il mondo. Noi lo ricorderemo con simpatia per la sua disponibilità a riceverci con quell'affetto e ammirazione per l'apostolato che svolge il nostro gruppo di Libia al Colle La Salle.

    Il mese di maggio è stato costellato da eventi positivi ed in parte negativi, tanto che mi ero imposto il termine 30 maggio, per una riflessione e meditazione. Dagli eventi positivi, ogni riflessione e meditazione viene superata, e con nuovo slancio riprendo le pubblicazioni, in quanto il sito non chiude e non cambierà denominazione, mai.

     

    Riprendo la programmazione del Colle.

    Il 15 maggio è stata la festa di S.G.B. De La Salle, patrono degli studenti. Pubblicherò l'articolo inviatoci dal Prof. Fr. Donato Petti.

    Il 17 maggio si è festeggiato al Colle l'Agape Fraterna, una occasione per pranzare insieme nella nostra scuola.

    Come ogni anno, siamo stati invitati e abbiamo partecipato. Io per motivi familiari, come  andrò a descrivere non ero presente.

    Il 17 maggio 2014 mi sono recato a Bologna, dove il 18 maggio alle ore 11.00 abbiamo partecipato al Battesimo del nipotino Davide Calandra, presso la chiesa del Sacro Cuore gestita dai gesuiti.

    Rimasto entusiasta della cerimonia, anche se non perfettamente cerco trascriverla.

    Entrati in chiesa, è l'ora della Santa Messa, i primi  banchi, uno di destra l'altro di sinistra, sono occupati dai battezzanti, dai genitori e dalla madrine. Sul banco due opuscoli per seguire la S. Messa, con le varianti di domande e risposte per seguire la celebrazione del battesimo. Il parroco prima dell'inizio, dà il benvenuto ai due battezzanti, chiamandoli per nome, e inizia la S. Messa.

    La messa continua nella norma abituale, ma chiamando e nominando i nomi dei battezzanti, ove a volte i genitori o le madrine  erano  chiamati a rispondere. Prima della Comunione, i genitori col battezzante e le madrine vengono chiamati a salire vicino l'altare ove era stato posto il battesimale con l'acqua santa. Dopo, dall'altro lato dell'altare la funzione della luce, con l'accensione della candela e dopo

    la vestizione della tunichetta bianca, che al battezzante è rimasta in dote.

    Dicevo entusiasta, perché tutti i partecipanti della S. Messa hanno seguito la cerimonia del battesimo partecipando, e rispondendo alle invocazioni del parroco.

    Il 25 maggio, ci siamo ritrovati al Colle per la festa della famiglia, che con le famiglie della scuole e con l'Ass. della famiglia del Colle, ognuno  ha allestito uno stand di ogni tipo. Per fine benefico si ringraziano quanti sono intervenuti.

    Mario Calandra.

     

  • 17 novembre. S. Messa per i defunti

    AMICI,

     

    Come pubblicato nei giorni scorsi, sul sito e FB, in merito della S. Messa  del 17 novembre 2013, al Colle La Salle, in memoria dei nostri defunti, riportiamo le invocazioni lette durante l’omelia, dal presidente della Fam. Lasalliana del Colle, Giampiero Spadoni:

     

    Sant’Agostino diceva: Una lacrima per i defunti…. evapora, un fiore sulla tomba… appassisce, una preghiera, invece, arriva al cuore dell’Altissimo.

     

    O Dio fonte di salvezza e perdono, per intercessione della Vergine Maria, di S.G.B. De La Salle e di tutti i Santi, concedi: Ai cari fratelli Lasalliani, delle suore di S. Carlo Borromeo, ai Lasalliani tutti, genitori, parenti, amici e benefattori, che sono passati da questo mondo a Te, di godere la gioia perfetta nella patria Celeste.

    (ad ogni preghiamo: Esaudisci, Signore, la nostra supplica)

     

    Amabilissimo Redentore e nostro Signore Gesù Cristo, perché nel ricordo dei nostri defunti: dei compaesani che in questi giorni donano la vita per la libertà e la democrazia, i Consiglieri, i Presidenti, gli amici della F.L. del Colle La Salle, gli Exlali tutti, si ravvivi in noi la fede nella resurrezione e la speranza di incontraci presso la Casa del Padre, in suffragio di tutti loro, accetta O Signore le nostre preghiere, le sofferenze, i sacrifici di questo giorno.  Preghiamo.

     

    Per tutti i nostri cari defunti, in particolare, i menzionati e non, per i morti di oggi e di ieri, in tempo di Pace e di Guerre, per i defunti che nessuno ricorda fa O Signore che tutti rivivano nella luce Santa del Paradiso.  Preghiamo.

     

    Per noi qui oggi raccolti con fede e devozione Cristiana a celebrare l’Eucarestia, pregando per i nostri cari defunti: perché il Signore ci riunisca un giorno tutti insieme nel suo Regno Glorioso…  preghiamo.

     

    Il Comitato.

     

  • Amici che se ne vanno

    Cari amici

     

    Purtroppo segnaliamo la scomparsa di due nostri cari amici.

     

     

    Maria Galante

     

    Il 19 giugno 2013 l'amica Maria Galante ha lasciato questa terra ed ha raggiunto la casa del Padre,unita dai conforti religiosi, dalle preghiere di tutti i parenti ed amici, affinché la sua anima sia accolta e sempre splendente nel regno del Paradiso. Maria era sposata con Mario Gallo, rientrato in Italia nel 1961.

    Noi del gruppo Exlali Laziali aggregati al Colle, siamo vicini a Mario che tanti sportivi ricorderanno  quale giocatore di calcio dell'Associazione Cattolica dell'Antoniana.

    Come ha ricordato il sacerdote durante l'omelia, ora che non c'è più, sarà sempre presente in mezzo a noi.

    Vicini, in preghiera, formuliamo le nostre sentite condoglianze a tutti i familiari.

    Il Comitato.

     

     

    Gilberto Caputi

     

    È venuto a mancare il nostro amico Gilberto, un vuoto difficile da colmare di un lasalliano da sempre. Ci uniamo al dolore della famiglia e pubblichiamo lo scritto letto durante le esequie (Ostia, 13 luglio 2013) e una sua foto al nostro ultimo raduno del 16 giugno alla Casa Generalizia.

    Il Comitato

     

    Beati gli operatori di pace, perché saranno chiamati figli di dio.

    Fratello caro, amico mio, pensando a te non posso non ricordare la pace che cercavi di trasmettere intorno a te, mettendo da parte tutti i tuoi dolori e preoccupazioni. Oggi con la luce dello Spirito Santo vedo un uomo giusto che nella sua vita ha agito sempre con grande rettitudine. La sapienza di Dio è entrata nel tuo cuore e la scienza nel tuo animo. La riflessione ti ha custodito e l'intelligenza ha vegliato su di te per salvarti dalla via del male. Tu, caro Gilberto, hai camminato sulla strada dei buoni e hai percorso i sentieri dei giusti. Sei stato il mio compagno di viaggio fin da quando ero bambina dedicavi tanto tempo a farmi giocare e adesso hai continuato ad essere un padre e un nonno pieno di attenzioni, premure, affetto, per loro. Mi commuovo pensare quanto Dio ti ha amato fin da prima che nascessi, stavi nel suo disegno divino. Ti ha elargito grandi doni e tu stesso sei stato un dono per noi tutti. Uomo umile, ma di grandi principi e valori, sensibile perché un grande artista. Sei stato sulla croce con Gesù e proprio lì hai trovato la salvezza, la speranza e la gioia. Gesù ti porta sulla palma della sua mano perché hai amato tanto. Alla sera della vita saremo giudicati sull'amore.

     

    Ciao Gil ti porterò sempre nel cuore. Giuliana

     

     

  • Cinquantesimo di Sacerdozio

    Cinquantesimo di Sacerdozio

     

     

    Il 29 giugno 2013, si è festeggiato al Colle La Salle il cinquantesimo di sacerdozio di Don Carmelo Giovanni Picone (1963 - 2013), per noi Don Giovanni.

    Erano presenti i familiari, venuti dalla Sicilia, i confratelli venuti dalla Casa Generalizia, ed altri Fratelli venuti dagli altri Istituti. Eravamo presenti, con una ristretta rappresentanza, noi del Gruppo Exlali aggregati al Colle, così come quelli della Famiglia del Colle.

    Alle ore 11 è iniziata la S. Messa, nella gremita Cappella del Colle.

    Don Giovanni durante la S. Messa ha raccontato la sua vocazione, e la sua importante assegnazione come sacerdote al Colle. Con voce emozionata ha raccontato che la sua prima fans è stata sua madre e che, con l'amore di un insegnamento Cristiano, ha fatto scattare in lui la vita sacerdotale.

    Tra i primi ricordi, quello indelebile della sua prima confessione.

    Aprendo la finestrella del confessionale, la persona davanti a lui inginocchiata per chiedere la confessione era sua Madre. Don Giovanni operò come sacerdote i primi tre anni in Sicilia, dopo fu inviato a Roma per un corso sacerdotale e qui rimase.

     

    Un'altra emozione quando, per circostanze a lui favorevoli, è stato assegnato come sacerdote al Colle La Salle di via dell'imbrecciato.

    Da quel giorno sono passati ben 47 anni che opera da sacerdote nel complesso Lasalliano del Colle.

    Nel periodo di dirigenza di Fr. Bernardino, riuniti tutti i Fratelli all'unanimità, per dimostrargli il loro affetto, per il suo prodigarsi con gli anziani del pensionato del Colle, è stato dichiarato "Cappellano affiliato ai Fratelli della Sacra Famiglia Lasalliana del Colle".

    Durante il pranzo Fr. Elio del pensionato, ha letto una sua poesia, dove descrive con quanto amore e zelo si è prodigato in tutti questi anni, confortandoli anche nel momento del trapasso (la poesia e le fotografie verranno pubblicate, appena possibile sempre su questo sito).

    Anche noi Exlali aggregati al Colle, tramite Antonio Capodieci, durante la S. Messa, abbiamo manifestato pubblicamente il nostro ringraziamento per il suo supporto fraterno e spirituale dimostratoci in questi 20 lunghi anni della nostra aggregazione al Colle.

     

    Al termine della S. Messa nel salone dei Fratelli Anziani è stato offerto un sontuoso rinfresco, seguito dopo qualche ora da un pranzo, il quale non ha avuto nulla da invidiare ad un lussuoso pranzo matrimoniale, nel grande salone dei Fratelli del Colle. I brindisi e gli auguri si sono susseguiti frequentemente durante e dopo il pranzo.

     

    Al termine Don Giovanni, ha manifestato con un gesto d'amore, verso il prossimo e alle suore del Colle, per la loro infaticabile abnegazione nei confronti degli anziani del pensionato, devolvendo il ricavato offertogli, al costruendo ospedale pediatrico delle suore, in Polonia.

    Ringraziamo Don Giovanni, Fr. Luigi, Fr. Mario e tutti i Fratelli del Colle, per aver concesso, a noi Exlali aggregati, ad essere presenti a questa importantissima cerimonia.

    Viva S. G. B. de La Salle.   IL COMITATO.

     

    La lettera di Fr. Elio

     

    Al REVERENDO DON GIOVANNI PICONE

    Cappellano Affiliato dei Fratelli Anziani della Santa Famiglia

    nel 50° del Suo SACERDOZIO. 29.06.2013

     

    REV.do DON GIOVANNI,

    Fervidi AUGURI a Te, oggi porgiamo,

    che celebri con fede ed entusiasmo

    questa Tua Ricorrenza si importante!

    Grato al Signor, Tu innalzi il "Magnificaf",

    per averti chiamato al Suo servizio,

    a cui fedelmente hai corrisposto,

    servendo Lui con zelo, per tanti anni.

    Lo stesso invito, Cristo già rivolse

    ai pescator dell'umil Galilea,

    che seguendo prontamente il Maestro,

    divennero i primi Suoi Discepoli,

    nucleo fondamentale della Chiesa.

    Perciò spiritualmente e con l'affetto,

    a Te or ci sentiamo più vicini:

    noi Confratelli Tuoi, le Care Suore,

    i Superiori, i Parenti, gli Amici,

    e i Cristiani, che piu ti stanno accanto,

    nella mensa eucaristica di Cristo,

    ringraziandolo insieme degnamente,

    per questo e altri favori a Te largiti.

    Cappellano Tu sei, da molti anni,

    di noi, Fratelli Anziani, quassù al "Colle".

    Scorrono paralleli i nostri giorni,

    che Tu dedichi a noi con tanto zelo.

    Con Te usiamo tanta confidenza:

    chi tra noi è un po' triste, lo incoraggi

    con le buone maniere e la Tua indole,

    ilare e cordiale verso tutti;

    con la voce Tua squillante nelle feste;

    con le note melodiose, che dall'organo

    sprigioni, diffondendo l'allegria.

    Aiuto e conforto pur ci dai,

    visitando malati e sofferenti,

    soprattutto quando preghi ed intercedi,

    chiudendo al morente gli occhi stanchi:

    e al Signore che viene, Tu l'affidi.

    Tant'altri Fratelli, a Te, dal Ciel sorridono!

    Grazie di tutto, o Caro Don Giovanni.

    Giustamente, i nostri Superiori,

    riconoscenti t'hanno conferito

    l'Affiliazione al nostro Istituto.

    Che il nostro Fondator, lieto ti accordi

    vita serena e grazie in mezzo a noi!

    Tutte le Comunità di questo "Colle"

    e tutte le Persone a Te più Care,

    ti rinnovan, gentile DON GiOVANNI,

    gli AUGURI loro affabili e fraterni!

     

    ROMA-Colle La Salle - 29 giugno 2013.

     

    Fiore di Rosa,

    preghiam per Te, Giovanni, lassù in chiesa

    augurandoti vita santa e gioiosa!

    Fiori perenni,

    i Santi Pietro e Paolo e Giovanni

    Ti sorridan lassù, dai Cieli eterni!

    Fior dei vigneti,

    brindiam per Te, con vini prelibati,

    Giovanni, e t'auguriam tant'anni lieti!

     

    Fr. Elio

     

  • Dicembre 2012

    Gallerie fotografiche di Natale 2012

    Presepe vivente. Istituto Colle La Salle - 20 dicembre 2012

    Cena natalizia La Salle. Villa Flaminia - 22 dicembre 2012

    Sacra famiglia. Auguri exlali. Istituto Colle La Salle - 23 dicembre 2012

    Nuova Rassegna Dicembre 2012 <<PDF>>

    Articolo di Aldo Maria Calandra <Quella Tripoli che non c'è più>

    Due letture di Natale 2012:

  • Angelo Capodieci

    Cari Amici, il 18/10/2012 ha raggiunto la casa del Padre l'indimenticabile amico Angelo, fratello di Antonio Capodieci.

    Singolarmente, il gruppo e i tantissimi amici, pregheranno per lui affinché la sua anima sia e sempre più splendente in paradiso.

    Condoglianze.

    Trigesimo di Angelo Capodieci e pensiero di Nicola  Loffredo.

     

    Desidero ringraziare gli amici presenti che hanno partecipato alla S. Messa al Colle La Salle, alle ore 11.00 del 18 novembre 2012, in memoria di Angelo Capodieci, nel trigesimo della sua morte.

     

    Si trascrive il pensiero di Nicola Loffredo letto durante la S. Messa.

     

    Ciao Angelino, ciao fratello,

    sì questo sei stato per me per i tanti momenti di vita vissuti insieme.

    In tanti anni di amicizia, prima a Tripoli e poi qui a Roma, non ricordo mai uno screzio tra noi bensì solo momenti di gioisa condivisione fraterna con le nostre

    famiglie sempre così unite e vicine.

    Ricordando il passato ti rivedo alla guida della mitica "850 spider" e della rossa "alfa" tua grande passione, con indosso le camicie a fiori dai colori sgargianti che ti distinguevano dagli altri e quale mio partener nelle partite a carte con avversari/amici che partecipavano alle cene dopo i raduni di pallavolo in campagna.

    Anche se, non credo per scelta, non hai potuto formarti una famiglia, hai cresciuto con affetto e dedizione Marco, rappresentando per lui un modello di riferimento per affetto e trasmissione dei valori. Tutti coloro che ti hanno conosciuto, ti ricorderanno per la tua bontà, la disponobilita al servizio, l'aiuto prestato agli amici prodicandoti in forza degli ideali Lasalliani con i quali siamo cresciuti.

    L'ultima volta che ti ho visto sereno è stato in quel di Casal Palocco quando, dopo un intervento chirurgico, per festeggiare il risultato, ci hai invitati a pranzo: stare con gli amici ti faceva sentire bene!

    Tutti noi qui presenti sentiamo la tua assenza e ti ricorderemo nelle nostre preghiere certi che un giorno ti potremo riabbracciare.

     

    Con affetto

    Nicola

  • Istituto Colle La Salle - 6 ottobre 2012

    Raccontiamo con una breve cronaca, ciò che è accaduto al Colle La Salle di Roma il 6 ottobre 2012.

     

    Ancora una volta una conferma e una testimonianza d'affetto e riconoscenza ai FSC, per il loro insegnamento di vita e con quale dedizione hanno prestato la loro opera educativa. Malgrado siano passati tantissimi anni, sentono il desiderio di rincontrarsi sia nei luoghi, con i compagni e con gli insegnati di un tempo.

    Con un lungo tam/tam gli alunni dell'anno scolastico del 1951, svoltosi al Colle La Salle di Roma dai FSC, si sono dati appuntamento e reincontrati.

     

    Noi ex alunni aggregati al Colle conosciamo queste emozioni che, malgrado siano passati tantissimi anni non si dimenticano gli amici, gli insegnamenti ricevuti dai FSC. Come in gioventù, dopo abbracci, ricordi, lo scambiarsi  informazioni sulle alte posizioni raggiunte nella vita, giosamente come un tempo, si è concluso con una semplice pizzetata.

     

    PS:

    Un Ex alunno dei FSC leggendo sul nostro sito la tematica e la chiusura della scuola Mastai di viale Trastevere in Roma, ci ha espresso il desiderio e la richiesta, tramite il nostro conoscere, se fosse possibile trovare l'elenco degli ex compagni scolastici e i relativi insegnanti degli anni ottanta, e alla fine di poter programmare un incontro (siamo riusciti a trovare l'archiviazione del Mastai e tra breve dovremmo avere quelleliste).

    È tacito che tutti i giovani che hanno frequentato le scuole dei FSC, avendo ricevuto quegli insegnamenti di vita, e di cultura, negli anni, malgrado e in special modo per le eccellenti posizioni raggiunte, non dimenticano la fonte dei loro insegnamenti, desiderando in un raduno rendere riconoscenza.

    Ci auguriamo di ricevere altre richieste in tal genere, promettendo tutto il nostro impegno al fine di programmare altri incontri.          Il Comitato.

     

  • Un altro amico ... Carlo Bordone

    Riceviamo da Luisa Marchetti e pubblichiamo la triste scomparsa di un exlali doc. Carlo Bordone.

    Nel centenario dei Fratelli, in occasione della loro andata a Tripoli, che si è svolta a Torino nell'aprile del 2012, il caro Carlo, come dimostrano le foto accluse, era presente, così come nel raduno del 2010 a Paderno del Grappa, ove ci rallegrava con la sua musica e con la sua dolce voce.  Ciao.

    Il Comitato

  • Un altro amico … Fuad Kabazi

    Riceviamo e pubblichiamo la scomparsa di Fuad Kabazi, avvenuta alla veneranda età di 92 anni a Tripoli sua città natale.

    Fuad era socio della Ass. Fr. Amedeo, quindi un Exlali avendo frequentato la scuola dei F.S.C. di Tripoli.

    La sua istruzione e i suoi studi lo portarono a mete importantissime. Divenne un poeta, e nel suo maggior splendore fu per diversi anni Ambasciatore Libico presso la Santa sede del Vaticano a Roma. Frequentava quando gli era possibile i raduni degli Exlali.

    Ha vissuto nel suo credo musulmano, nel rispetto, come ha dimostrato per anni, di tutte le religioni e razze, e nella fratellanza come insegnatogli dagli educatori dei F.S.C. Formulando le nostre sentite condoglianze ai parenti tutti, lo ricorderemo nelle nostre preghiere con spirito Lasalliano.

    Il Comitato.

  • Un altro amico … Vincenzo Rovecchio

    Tristemente diamo notizia che il 24 aprile 2012, ha cessato di vivere il nostro amico Vincenzo Rovecchio.

    Da quindici giorni era ricoverato presso una clinica di Aprilia, dove giornalmente sia il fratello Roberto che gli amici gli erano vicini.

    Nulla faceva prevedere una scomparsa così immediata, purtroppo ad una complicazione respiratoria non ha retto.

    Noi exlali e non, sportivi, lo ricordiamo con affetto per il suo raccontare con trasporto gli incontri di calcio a Tripoli, ed al

    Colle La Salle di Roma, negli incontri di calciotto che si disputavano anni addietro.

    Siamo certi e pregheremo per questo, e con l'aiuto della Madre Celeste, il Nostro Signore Gesù lo accoglierà tra gli eletti in paradiso.

    Formuliamo le nostre sentite condoglianze al fratello Roberto ed ai familiari Rovecchio.

    Il Comitato.

  • Altri amici …

    UN ALTRO AMICO CHE SE VA

     

    Con tristezza apprendiamo che l'amico Elio Cernuto, ha cessato di vivere, ritornando alla casa del signore,il giorno 6 gennaio 2012.

    Ricordo Elio con sincero affetto e simpatia essendo stato anche un collega di lavoro a Tripoli, al Barrack Sevice.

    Gli Exlali lo ricordano con amicizia essendo stato un assiduo fraguentatore del raduno degli ex alunni dei F.S.C. di Tripoli, che si svolge ogni anno al Colle La Salle di Roma.

    Ricordandolo nelle nostre preghiere,formuliamo alla famiglia e familiari le nostre sentite condoglianze.

    Mario Calandra ed il Comitato.

     

    Ps. Non essendo riuscito ad trovare una foto di Elio, sarei grato se qualcuno me la inviasse. Grazie.

     

    ………

     

    Un ex lali ci ha lasciato, un ricordo di Carmelo Rosario Viola di A.M. Calandra [PDF]

     

    ………

     

    Riceviamo e pubblichiamo da G. Consolandi.

    Il giorno 20 dicembre 2011 è venuto a mancare Giovanni Arena, ex allievo Lasalliano di Libia.

    Ne danno l'annuncio la moglie Giuseppina Cozzo ed i figli Gaetano, Claudio e Sergio.

    Ha dedicato gli ultimi anni della sua vita ad assistere totalmente, con pazienza ed affetto, la moglie seriamente ammalata.

    È stato un padre affettuoso e presente; rimarrà  sempre un esempio per i figli e per tutti i nipoti.

    Cordiali saluti

    Gaetano Arena

     

    ………

     

    Carissimi,

    vi comunico la triste scomparsa, all'età  di 73 anni, di fr. Piergiorgio Mantia, già  professore di lettere alla Scuola Media dell'Istituto La Salle di Tripoli negli anni 69-70.

    Ricordiamolo nelle nostre preghiere. Requiescat in pace.

    Giancarlo Consolandi

     

    ………

     

    Comunico la scomparsa il 20 febbraio di fr. Eriberto Prunotto già  insegnante a Bengasi e a Tripoli. Aveva 98 anni. I funerali si svolgeranno il 21 febbraio a Torino al Centro La Salle. Riicordiamolo al Signore perché tanto bene ha voluto a noi exlali.

    Requiescat in pace.

    Giancarlo  Consolandi.

     

    Il Gruppo exlali laziali del Colle, ed il comitato, si uniscono alle preghiere.

     

    Un ricordo di Fr. Eriberto di Aldo Maria Calandra

     

    ………

     

    Da Umberto Vaccarini

    Cari amici, desidero informarvi che stanotte è venuto a mancare Vito Calia. Fu un grande della pesca subacquea Tripoli. La sua grande passione e la sua straordinaria capacità per la pesca in apnea lo rese uno dei più forti atleti tripolini. Tante sono state le sue storie di immersione che porteremo sempre nei nostri ricordi. Ciao vito.  Un ricordo del fratello Afredo Sante

     

    Il Gruppo exlali laziali del Colle, ed il comitato, si uniscono ai tantissimi amici e formulano alla famiglia del caro Vito sentite condoglianze.

  • Un altro amico … Duccio Menghi

    Riceviamo da Nando Bolognesi e Franco Vecchiettini, la triste notizia della scomparsa già dal 2011, dell’amico di tanti giochi giovanili, Duccio Menghi, trascorsi nei giardini e i campi delle case INCIS. Leonardo (Duccio) era nato a Tripoli il 31-03-1934. Si è spento a Melbourne (Australia) lo scorso 9 maggio 2011.Anche se in ritardo formulo e formuliano sentite condoglianze alla sig.ra Maria e ai familiari.

     

    Mario Calandra e il comitato

  • Neve a Tripoli

    Foto del 6 febbraio 2012

  • Raduno Exlali

    Carissimi,

    In relazione alla pubblicazione sul sito del programma del raduno degli Exlali a Torino del 21-22 aprile 2012, centenario dell'arrivo dei Fratelli S.C. a Tripoli, desideriamo rivolgere un invito a quei Ex Alunni sapendo che il loro genitore o nonno ha frequentato quella scuola dopo l'arrivo dei Fratelli a Tripoli. In memoria dei primi missionari in Libia saremmo ben lieti pubblicare sul sito qualche foto o aneddoto riferendosi ad uno o ad tutti i sette Fratelli, come da fotografia pubblicata a fondo alla pagina del raduno.

    Fiduciosi che andrete a sfogliare nella vostra biblioteca o nei vostri album di ricordi e troviate qualche foto o aneddoto ed inviandocelo, ancora una volta, renderemo omaggio ai nostri insegnanti di vita, di moralità religiosa nello spirito Lasalliano.

    Grazie. Il Comitato.

     

    PDF

     

     

    Riceviamo e pubblichiamo

     

    Carissimi,

    è giunto il momento di prenotarsi per il prossimo Raduno Internazionale Exlali che si terrà a MALTA dal 17 AL 21 MAGGIO PV.

    Vi informo che il 15 Febbraio pv scadono le tariffe speciali dell' AIR MALTA dall'Italia per La Valletta.Sono tariffe davvero vantaggiose anche se non rimborsabili in caso di disdetta del biglietto. Occorre pertanto affrettarsi a prenotare via internet (www.airmalta.com) o tramite agenzia di viaggio. Come noto, ognuno dovrà  provvedervi direttamente.

    Per l'Hotel, la prenotazione, anch'essa impegnativa, va fatta tramite la nostra delegata Anna Grech o telefonicamente al 3384686268 - 0035621585124, o via internet al seguente indirizzo: baharblu@libero.it.

    Il costo dell'hotel 5 stelle sarà  approssimativamente di Euro 100 a notte per la camera doppia. Gli interessati riceveranno maggiori ragguagli all'atto della prenotazione.

    Sarà  possibile estendere la permanenza nell'isola con programma libero per le date fuori programma.

    Vi prego trasmettere la presente comunicazione a quanti interessati di vostra conoscenza.

    Nel ringraziarvi per l'attenzione, vi ricordo la necessità  di prenotarvi per il prossimo Raduno di Torino del 21 e 22 Aprile a ricordo del centenario dell'arrivo dei fratelli in terra di Libia.

    Felice Spagnuolo è la persona di riferimento per le prenotazioni ( tel. 011 3114905 opp.3392149227 ).

    Vi attendiamo numerosissimi per far festa con i nostri vecchi insegnanti...

     

    Un fraterno saluto lasalliano

     

    Giancarlo Consolandi

  • Vittorio Halfon

    Ciao  Mario

     

    E’ passato un po’ di tempo dall’ultima volta che ci siamo sentiti.  Spero che tu ti sia rimesso e che stai bene.

     

    Approfitto dell’occasione per augurarti BUON NATALE e FELICE ANNO NUOVO insieme a tutti i tuoi cari.  A tutti quelli della Salle che si ricordano di me fai loro gli stessi auguri per conto mio. Grazie. Volendo, possono anche scrivermi. Li leggerò e corrisponderò con loro con grande piacere.

     

    Di nuovo  AUGURONI

     

    Vittorio Halfon - vittorio.halfon@fastwebmail.it

     

    PS:  Vittorio (chiamato)  Vito, lo ricordiamo come giocatore di pallacanestro, nel torneo  organizzato dalla Salle nel 1955, nel quale giocava con la squadra della Aurora (vedi Storie sportive nel vecchio sito) e come collaboratore del giornale di Tripoli, nella cronoca sportiva.

  • Pietro Toselli

    Come da richiesta della famiglia Toselli, riceviamo e pubblichiamo alcune precisazioni sulla vita di Pietro Toselli apparse nell’Oasi.

     

    Egr. dr. Consolandi, desidero ringraziarLa per il tributo reso a mio padre, Pietro Toselli, attraverso la pubblicazione del ricordo dell'Associazione Exlali e di una cara amica di famiglia, la signora Emidia Aquilina Madia, le cui parole mi hanno profondamente commosso.

    Credo doveroso, tuttavia, segnalarLe tre inesattezze presenti nell'articolo della redazione.

     

    Le prime due sono mere imprecisioni di natura storica:

     

    mio padre non era nato a Tripoli ma a Comacchio (FE);

    non si era laureato in Chimica ma in Ingegneria Chimica presso l'Università  degli studi di Bologna.

    La terza, però, è quella che più mi colpisce e che desidero sottolineare.

     

    Pur apprezzando notevolmente, infatti, l'affetto che emerge dalle parole della redazione, reputo doveroso precisare che l'indole riservata e la modestia di mio padre, che emergevano talvolta in modo anche eccessivo, mai lo avrebbero portato a "mostrare con orgoglio ai suoi ospiti la pergamena ricevuta in premio nel marzo 1980", salvo previa esplicita richiesta di tali ospiti o insistenza di noi familiari.

    Anche Lei ha conosciuto mio padre e sono sicura che capirà  il perché di queste mie precisazioni.

     

    Le ringrazio e La saluto cordialmente.

     

     

    f.to Elena Toselli

  • Orgoglio lasalliano

    Orgoglio lasalliano

     

    Il giorno 14 ottobre 2011, dopo il TG1 delle ore 9, il giornalista preposto, ha intervistato Fr. Donato Petti, sul tema "Dialogo sull'educazione con Papa Benedetto XVI". Fr. Donato Petti- ex visitatore provinciale dei F.S.C., ha ricevuto dalle alte cariche dei “La Salle”, un nuovo incarico che lo rende protagonista, in comunione col Vaticano nel divulgare il pensiero e l'insegnamento del Santo Padre.

    Per svolgere questo alto incarico la sua nuova sede è al Colle La Salle.

    Pubblichiamo da Lasalliani in Italia del giugno 2011, il testo ed il tema su cui sarà impegnato, pubblichiamo inoltre la foto ed il suo curriculum.

    Congratulazioni, e buon lavoro, dal gruppo degli Exlali aggregati al Colle. Il Comitato.

     

    [leggi il PDF]

  • Ottobre-dicembre 2014

    Gli auguri di Natale di Fr. Bartolo

     

    Riceviamo e pubblichiamo gli auguri per il Santo Natale inviatoci da Fr. Bartolo, Direttore della comunità religiosa degli anziani, del Colle La Salle di Roma.

    <link>

     

    ---------------------------------------

     

    Una foto del S. Camillo di Tripoli

     

    ---------------------------------------

     

     

    Carissimi,

    un resoconto del convegno "La scuola cattolica risorsa educativa della Chiesa locale per la società", tenutosi il 4 novembre alla Casa generalizia di Roma.

     

    <leggi il PDF>

     

    <vedi le foto>

     

    ---------------------------------------

     

    I ragazzi della Cattedrale di Tripoli

    Foto del raduno del 12 ottobre 2014

  • Pasqua 2014

    Carissimi,

    Riceviamo dal Fratel Bartolo Parissi Direttore della Sacra Famiglia del  pensionato dei F.S.C. del Colle La Salle di Roma, gli auguri Pasquali.

    Gli Exlali del Gruppo Laziale del Colle, ringraziano e porgono i loro auguri a tutti i Fratelli del Colle, ai Fratelli della

    Casa Generalizia, ai Fratelli Visitatori e in generale a tutti i Fratelli e a tutti gli Exlali e Non, sparsi in ogni parte del mondo

    che ci seguono in questo nostro cammino con spirito Lasalliano.

    Il Comitato.

     

    Auguri pasquali 2014

     

     

    Auguri pasquali di Fr. Elio

    (letti durante la cena all’Istituto S. Giuseppe – De Merode)

     

     

    Pasqua 2014

     

    AMICI,

    Con piacere riceviamo e pubblichiamo gli auguri ricevuti dai Fratelli di Scampia, in paricolare da Fr. Enrico, che noi del Colle

    abbiamo ospitato e conosciuto durante un nostro raduno, apprezzando, condividendo il loro lavoro, le difficoltà di operare in un campo così difficile e ostile. Oggi ci complimentiamo con i tre Fratelli di Scampia per i risultati ottenuti, come dimostrano gli articoli e le foto, delle loro eccellenti manifestazioni.

    Per il comitato, Mario Calandra.

     

    <PDF>

  • Carmelo Consolandi

    Sempre ricordando Carmelo Consolandi

     

     

    Cronaca di una amicizia

    di Mario Calandra

     

    ------------------------------------

     

    Ricordando Carmelo Consolandi

    di Aldo Maria Calandra

  • Eventi 2014

    Incontro

     

    RIVISTA LASALLIANA

    Trimestrale di cultura e formazione pedagogica

    Direttore: Donato Petti

    Via dell’Imbrecciato, 181 – 00149 Roma

     

    80 anni di cultura e formazione pedagogica

     

    SEMINARIO DI STUDIO

    Quale futuro per l'educazione cristiana?

     

    Roma, 3 febbraio 2014 - ore 16.00

    Via Aurelia 476 - Casa Generalizia dei Fratelli delle Scuole Cristiane

     

    <leggi il programma>

     

  • Varia 2013

    Programma del Colle - Dicembre

    Al programma si deve aggiungere la commemorazione di Fr. Gregorio del 14 e

    domenica 15 con gi auguri degli EXLALI ai Fratelli della Sacra Famiglia del Colle.

     

     

    Commemorazione Fr. Gregorio

     

    Sabato 14 dicembre 2013 al Colle La Salle di Via dell'Imbrecciato, 181 - Roma.

     

    <Invito>

     

    <Locandina Fr. Gregorio>

     

    Ospedale San Giuseppe a Mikołow

     

    Carissimi amici,

    le Suore della Misericordia di San Carlo Borromeo che svolgono la loro missione presso la comunità dei Fratelli delle Scuole Cristiane anziani a Roma, insieme a tutte le altre consorelle si stanno impegnando per reperire fondi per la costruzione di una moderna sala operatoria presso l’ospedale San Giuseppe a Mikołow in Polonia dove c’è la loro Casa Generalizia.

    <PDF>

     

    Auguri di Buon Natale 2013 e un sereno anno nuovo 2014 da fr. Elio Prosperini

    <leggi il pdf>

    ---------------------------------------

     

    Buon Natale in video da Umberto Vaccarini

    <Video>

     

     

    Revival

     

     

    Leggi il saluto di Francesco Santagati

     

    ---------------------------------------

     

    Ringraziamenti di fr. Bartolo agli ExLali

     

    ---------------------------------------

     

    Pubblicate le foto degli auguri degli Exlali ai fratelli dell'Istituto e le foto della commemorazione del 40° della morte di Fr. Gregorio Bühl

     

    <vai all'Archivio fotografico>

     

    ---------------------------------------

     

    Estratto da Nuova Rassegna - Novembre 2013

     

    <leggi il PDF>

     

    ---------------------------------------

     

    Carissimi,

     

    A conferma dell’idea positiva di descrivere le cronache dei Santi, Beati e i Venerabili lasalliani che si trovano nella chiesa Generalizia di Roma e del Colle, pubblichiamo dalla rivista trimestrale “Lasalliani in Italia“ di settembre 2013 n. 38,  le ricorrenze e le festività svolte in loro onore nei paesi d’origine di: Fr. Bühl, Fr. Cordero, Fr. Hector e la Beatificazione dei 74 fratelli di Spagna.

     

    <leggi il pdf>

     

    ---------------------------------------

     

    Riceviamo da Antonio Capodieci le foto della S. Messa che si è svolta al Colle la Salle di Roma il 5 ottobre 2013, in occasione dell'inizio dell'anno scolastico 2013/2014 degli alunni dei F.S.C.

    Il Comitato

     

    <vedi le foto>

     

    ---------------------------------------

     

    Riceviamo da Antonio Capodieci le foto del convegno dell'AIRL (Associazione Italiana Rimpatriati della Libia) che si è svolta il 6 ottobre 2013, alla Pontificia Università Urbaniana di Roma, sul tema: la Libia la storia e noi.

    Il Comitato

     

    <vedi le foto 1>

     

    <vedi le foto 2>

     

    <vedi le foto 3>

  • Fratelli martiri

    Pubblicate le foto della messa per i Fratelli martiri delle Scuole Cristiane di Spagna (1934-1939) tenutasi a Roma alla Casa Generalizia La Salle il 6 novembre 2013

    <vedi le foto>

  • Omelia per i defunti - novembre 2013

    Le invocazioni lette durante l’omelia della S. Messa del 17 novembre 2013, al Colle La Salle, in memoria dei nostri defunti.

    <leggi in News>

  • Varie 2013

    Pubblichiamo alcuni articoli estratti dalla rivista "Lasalliani in Italia", marzo 2013, anno X, n. 36

    <PDF>

    Tripoli. A 9 anni a pesca di spugne

    di Aldo Maria Calandra

     

    Storia dell'Istituto di via dell'Imbrecciato

     

     

    Nuova Rassegna, marzo 2013 <<PDF>>

    Piazza del Laterano. Sedici secoli di storia

     

    Da Nuova Rassegna - Anno IX – N. 10 - Ottobre 2012

    di Aldo Maria Calandra

     

    [PDF]

     

    La storia della Chiesa: Eugenio Pacelli

    di Aldo Maria Calandra

     

     

    Vecchi giornali ...

    Nella “soffitta” dei ricordi emergono altri racconti sportivi, di Mario Calandra

     

     

    Fratel Arnaldo

    Educatore, padre, amico degli allievi “La Salle”

    di Aldo Maria Calandra

     

  • Luglio-agosto 2013

     

    Amici che se ne vanno --->

     

    ---------------------------------------------

     

    La cronaca del raduno del 16 giugno 2013

    a cura di Antonio Capodieci

     

    Video del raduno

    a cura di Umberto Vaccarini

     

    ---------------------------------------------

     

    Cinquantesimo di Sacerdozio

    leggi la cronaca

    aggiornata con la lettura di fr. Elio

    e le foto della giornata  --1--  --2--  --3--

     

    ----------------------------------------------

     

    Nuova Rassegna di luglio 2013 [estratto]

    di Aldo Maria Calandra

     

    ----------------------------------------------

     

     

    Cari Exlali,

     

    In proseguo al mio articolo, ecco come promesso, la composizione e la dislocazione              nella Chiesa della Casa Generalizia di via Aurelia.

    Le reliquie  del Santo sono poste a lato dell’altare centrale e principale.

    Scendendo di qualche gradino sulla destra, la cappella dei Martiri Lasalliani di Spagna.

    Sull’altare della cappella il Beato Fr. Salomone Leclero.

    Nella seconda cappella il Santo Mutien Marie Wiaux.

    Alla sinistra dell’altare centrale, una cappella, e sull’altare la statua della Madonna col Bambino.

    Scrivevo nell’articolo, I segnali, le coincidenze e le riflessioni.

    La coincidenza che, sul sito, alla voce immagine Sacre, è stata pubblicata casualmente la Statua la Madonna col bambino. In un’altra cappella la statua di San Giuseppe, ed in fine nell’ultima cappella la statua di San Michele Febres Cordero.

    Questa con scarne notizie, è la composizione e la dislocazione della Chiesa della Casa  Generalizia.

    Continuerò, e solo con i cognomi, la cronaca dei Martiri dei Fratelli delle Scuole Cristiane, avvenute in Spagna al tempo delle persecuzioni religiose.

     

    Ps:

    Permettetemi di descrivere con solo due accenni la cappella del Colle. Forse non tutti sanno che la Madonna col Bambino, al lato dell’altare, è la venerata Madonna  dell’Abbandono, della Val Gardena.

    All’entrata della cappella, a sinistra, troviamo le spoglie del Venerabile Fratel Gregorio Buhl. Nato in Germania il 13 settembre 1896, ha operato il suo apostolato a Torre del Greco (Napoli) per ben 50 anni, dove si spense serenamente  l’11 dicembre 1973.

     

            Mario

     

     

     

    I  SEGNALI – LE COINCIDENZE – LE RIFLESSIONI

     

    DI MARIO CALANDRA

     

    Amici, iniziando dal dono della vita, che nostro Signore ci ha dato, mi piace soffermarmi sui segnali, sulle coincidenze e le riflessioni di questi ultimi anni.

    Inizio dall’ultima  comunicazione che ho pubblicato sul sito, dove il sottoscritto non avrebbe più partecipato ai raduni organizzati dalla presidenza dell’Ass.ne Fr. Amedeo.

    Come tutti sanno quest’anno il raduno si svolge presso la Casa Generalizia dei F.S.C. Roma.

    È fresco di nomina come amministratore della Casa Fr.  Ciro Vitiello, <leggi tutto>

     

    ----------------------------------------------

     

    Una nuova immagine in <Galleria>

     

    ----------------------------------------------

     

    I quadri di Carlo Millauro

    L'amico Carlo Millauro continua a sorprenderci. Lo conoscevamo come ottimo giocatore di calcio con il CST, dopo tanti studi come bravo tenore, oggi come pittore.

    Pubblichiamo i suoi dipinti che sono una sua riproduzione di grandissimi pittori del Cinquecento e del Seicento.

    Per contrattarlo: cell. 3393712679

     

    ----------------------------------------------

  • Maggio-giugno 2013

    Breve cronaca sulla casa generalizia dei Fratelli delle Scuole Cristiane

    con sede a Roma in via Aurelia 472

     

    La casa generalizia è la residenza del Fratello Superiore generale e del suo Consiglio.

     

    Qui si trova la sede del Governo centrale e dei servizi generali dei fratelli delle Scuole

    Cristiane.

     

    Dal XVII al XIX secolo, la sede era in Francia (Rouen, Lione e Parigi)

     

    All’inizio del XX secolo fu trasferita in Belgio (Lembecq-Les Hall) e dal 1937 è a Roma.

     

    È piacevole fare delle passeggiate nei giardini, che circondano la casa.

     

    Vi invitano a visitare il museo, che si trova vicino all’ingresso principale, e pregare

    davanti alle Reliquie di San Giovanni Battista de La Salle, nel Santuario a lui dedicato.

     

    Partecipando al raduno del 16 giugno 2013 presso la Casa Generalizia di via Aurelia, è l’occasione per conoscere le bellezze della casa, del museo e poter pregare davanti le reliquie del Santo Patrono.

     

    Si comunica agli Exlali che l’orario della S. Messa per il 16/6/2013, giorno del raduno, è alle ore 11,30 e non alle ore 11.45, come pubblicato sul programma.

     

    Il menù del 16 giugno 2013

     

    ____________________________

     

    Nuovi album fotografici vai a <Archivio fotografico>

    • La Festa della Famiglia all'Istituto al Colle La Salle di Roma

     

    ____________________________

     

    Una nuova immagine in <Galleria>

     

    ____________________________

     

    Estratto da Nuova Rassegna Maggio 2013

    (per saperne di più sul Museo Nazionale Preistorico Etnografico "Luigi Pigorini" visita www.pigorini.beniculturali.it e diventa fan della loro pagina Facebook)

     

     

    Nuova Rassegna di giugno 2013

    di Aldo Maria Calandra

     

    ----------------------------------------------

     

    Le foto del raduno del 16 giugno <Archivio fotografico>

     

    ----------------------------------------------

     

  • Pasqua 2013

    Carissimi,

    Riceviamo e pubblichiamo la lettera d'auguri di Buona Pasqua, inviateci dal Vescovo di Tripoli, Mons. Giovanni Martinelli. <PDF>

     

     

    Amici carissimi,

    Aggiungiamo anche i nostri auguri di Buona Pasqua.

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

    È arrivata a casa nostra e la facciamo volare da computer a computer per farle percorre tutto il mondo in un auspicio di pace per tutti.

    La ritrasmettiamo in primis a tutti i F.S.C., e in special modo ai Fratelli del Colle La Salle di Roma.

    Ci auguriamo che il suo lungo viaggio, raggiunga l'auspicio di pace, di comprensione, di perdono e di fratellanza tra tutti i popoli del mondo.

    Con questo augurio, e con la speranza che venga accolto in tutte le case e nei cuori di tutte le genti

    Buona e Santa Pasqua

    Mario Calandra ed il Comitato.

     

     

  • Archivi anni precedenti

    Gli archivi fotografici e di altro materiale degli anni precedenti sono stati spostati ad nuova pagina

Archivio Fotografico

  • I Ragazzi della Cattedrale/2 -

    27 novembre 2012

    I ragazzi della Cattedrale a Roma

    27 ottobre 2012

    Foto di Giampietro Bakovic

     

     

  • I Ragazzi della Cattedrale -

    27 ottobre 2012

    I ragazzi della Cattedrale a Roma

    27 ottobre 2012

     

     

  • Istituto al Colle - 12-13 ottobre 2012

    Inizio anno scolastico 2012/2013

    12-13 ottobre 2012

     

     

  • Raduno - 17 giugno 2012

    Istituto Colle La Salle di Roma.

    Raduno ExLali del 17 giugno 2012

     

     

  • Raduno - 17 giugno 2012 / 2

    Istituto Colle La Salle di Roma.

    Raduno ExLali del 17 giugno 2012

     

     

  • Istituto al Colle - 15 maggio 2012

    Festa del Fondatore San Giovanni Battista de La Salle all’Istituto al Colle di Roma

     

     

  • Torino - 20 aprile 2012

    Torino Cena Exlali

     

     

  • Torino - 21 aprile 2012

    Torino Centanario Fratelli in Libia 1912-2012

     

  • Istituto al Colle - 1 aprile 2012

    Domenica delle Palme

    all’Istituto Colle La Salle

  • Istituto al Colle - 1 aprile 2012 / 2

    Domenica delle Palme

    all’Istituto Colle La Salle

  • Istituto al Colle - 30 marzo 2012

    Via Crucis

    all’Istituto Colle La Salle

  • Istituto al Colle - 22 dicembre 2011

    Auguri di Natale

    all’Istituto Colle La Salle

  • Istituto al Colle - 18 dicembre 2011

    Auguri di Natale

    all’Istituto Colle La Salle

  • Istituto al Colle - 17 dicembre 2011

    Presepe vivente

    all’Istituto Colle La Salle

  • Istituto al Colle - 8 dicembre 2011

    Immacolata Concezione

    all’Istituto Colle La Salle

  • Istituto al Colle - 27 novembre 2011

    Incontro dopo la S. Messa

    in onore dei defunti

Home  |  Ex allievi FSC  |  Colle La Salle  |  Appuntamenti  |  News  |  Galleria  |  Archivi  |  Crediti